PROGRAMMA DIDATTICO



Il Corso di Formazione completo è della durata di 20 ore complessive. Le ore totali del corso verranno suddivise in 4 moduli teorici per un totale di 12 ore di lezioni frontali:

  1. Il giornalismo e la comunicazione
  2. Giornalismo sportivo e tecniche di scrittura
  3. L’ufficio stampa
  4. Comunicazione e informazione 2.0

1° Modulo:

IL GIORNALISMO E LA COMUNICAZIONE (Sab. 02/02 – 9.30/12.30)

Per lavorare nel mondo della comunicazione e del giornalismo è fondamentale assimilare prima di tutto le basi fondamentali di questi vasti e affascinanti mondi. Nel primo modulo, oltre ad una breve introduzione generale all’intero corso, verranno affrontati tutti gli aspetti relativi al mondo della comunicazione, analizzandone la sua importanza nella società moderna, il suo sviluppo nel corso degli anni, le molteplici funzionalità e le figure professionali che se ne occupano, ma anche le differenze e al tempo stesso la grande connessione con il mondo del giornalismo vero e proprio.


2° Modulo:

GIORNALISMO E TECNICHE DI SCRITTURA (Sab. 09/02 – 9.30/12.30)

Il giornalismo è ovviamente parte integrante e attiva del vasto mondo della comunicazione. Dopo una breve introduzione relativa ai concetti fondamentali del giornalismo, se ne analizzeranno i vari rami, segnando la netta differenza tra cartaceo e web, tra quotidiani e periodici, tra riviste di settore e giornali più generalisti. Differenze fondamentali che si riflettono poi in diversi stili di scrittura, diversi obiettivi e diversi target. Verranno fornite le basi per scrivere un buon articolo.


3° Modulo:

INFORMAZIONE INTERNA: L’UFFICIO STAMPA (Sab. 16/02 – 9.30/12.30)

Nel corso verrà fatta una distinzione tra comunicazione interna a società, aziende o enti (gestita quindi da loro stessi per promuovere e divulgare il proprio operato) e comunicazione esterna (ovvero i media, siano essi del mondo web o del cartaceo). In questo modulo verrà analizzata nel dettaglio la comunicazione interna e quindi in modo particolare l’operato e il ruolo fondamentale che svolgono gli uffici stampa e la figura professionale dell’addetto stampa. Vedremo anche secondo quali modalità e con quale scopo questi due rami della comunicazione siano in costante rapporto tra loro.


4° Modulo:

COMUNICAZIONE E INFORMAZIONE 2.0 (Sab. 23/02 – 9.30/12.30)

In questo modulo tratteremo la grande evoluzione che sta attraversando e attraverserà nei prossimi anni tutto il mondo della comunicazione e dell’informazione. Il mondo “digital” sta ormai prendendo il sopravvento, modificando radicalmente gli obiettivi ma soprattutto gli strumenti per una comunicazione efficace, tempestiva e di qualità. In modo particolare faremo riferimento alle tecniche di comunicazione sul web, passando dall’ormai sempre più importante ramo dei social network fino ad arrivare ai siti internet e agli strumenti di comunicazione quali prodotti digitali e multimediali come video ed immagini.


Progetto didattico finale:

Al termine del corso i corsisti avranno tutti la possibilità di prendere parte ad uno STAGE LAVORATIVO presso ADR Comunicazione s.n.c. nell’ambito preferito (ufficio stampa o giornalismo) della durata di 4 mesi, dal 01/03/2019 al 30/06/2019.


DETTAGLI E COSTI


A chi è riservato il corso di formazione?

Il corso è aperto a ragazzi/ragazze interessate al mondo della comunicazione e del giornalismo, senza limiti di età.


Dove si terrà il corso di formazione?

Le lezioni frontali del corso saranno tenute presso la sede di ADR Comunicazione, in Piazza Baj 9 a Vergiate (VA). Ogni corsista avrà comunque la possibilità di seguire le 12 ore di moduli teorici anche da casa, scaricando il materiale tramite piattaforma E-Learning e seguendo le lezioni in video-conferenza tramite collegamento Skype.


Chi è il responsabile del corso?

Il responsabile del corso di formazione è Riccardo Brivio, fondatore e titolare di ADR Comunicazione, relatore, esperto di comunicazione e da anni impegnato in diversi progetti giornalistici di caratura nazionale.


Chi sono i docenti del corso?

Oltre al responsabile del corso Riccardo Brivio, le lezioni verranno tenute da autorevoli professionisti del settore. Da sottolineare la presenza del giornalista e docente universitario Mario Arceri, uno dei più stimati giornalisti del panorama italiano. Una lezione sarà tenuta anche dal giornalista Giuseppe Sciascia, professionista tra i più riconosciuti nell’ambito sportivo.

Riccardo Brivio è un giovane imprenditore nato il 17 aprile del 1991. Inizia a scrivere giovanissimo, all’età di 14 anni e per circa dieci anni collabora con diverse testate cartacee e online trattando di argomenti diversi tra loro, svariando dallo sport, alla politica. Laureato in scienze della comunicazione presso l’Università degli studi di Milano, prende parte successivamente ad un master presso l’Università Tor Vergata di Roma, riguardante il giornalismo sportivo e l’ufficio stampa, tenuto da grandi professionisti del settore.

Nel corso degli anni collabora con la testata on-line Basketnet, la web radio Sport Music, il quotidiano online leggilo.net, il quotidiano cartaceo Il Corriere di Novara, occupandosi di sport e cronaca locale. Successivamente le importanti collaborazioni con Novara.com e Varese7Press, quotidiani locali online. Ha collaborato con l’ufficio stampa dei campionati mondiali di canottaggio del 2014 e ha poi lavorato in qualità di addetto stampa e responsabile comunicazione presso la società Oleggio Basket prima e College Basketball poi. Nel 2013 intraprende la carriera imprenditoriale fondando Sport in the Zone, evolutasi poi in ADR Comunicazione, azienda che si occupa di comunicazione aziendale e sportiva, di cui è fondatore e titolare. Dal 2016 collabora, in veste di Junior Consultant Communication con la Giorgio Armani Spa. Dal 2015 collabora in veste di redattore e responsabile web con la rivista Basket Magazine, di cui oggi cura anche la grafica con ADR Comunicazione. Dal 2016 si occupa di formazione, organizzando corsi di comunicazione e giornalismo e tenendo lezioni presso le principali università italiane.

Mario Arceri è giornalista professionista. Dal 1969 al 2010, redattore presso il Corriere dello Sport. Dal 1984 al 2010 Capo Servizio responsabile dei servizi olimpici e inviato ai maggiori eventi (sette Olimpiadi, campionati mondiali, europei e finali di Coppe di basket, ginnastica, nautica, nuoto, pallanuoto, scherma e vela). E’ membro della SISS (Società Italiana Storici dello Sport). Commendatore della Repubblica Italiana.

Dal 2010 al 2012, opinionista presso il Corriere dello Sport.
Dal 2010 al 2013 è stato responsabile dell’Area Comunicazione del CSN Libertas e Direttore Responsabile del mensile Libero Sport.
Dal 2014 è direttore responsabile del mensile Basket Magazine.
Nel 1984 è stato responsabile della comunicazione delle finali di Coppa dei Campioni e di Coppa Ronchetti a Viterbo.
Nel 2007 ha diretto l’Ufficio Stampa dei Campionati Europei di basket a Chieti.
Nel 2013 è stato Capo Ufficio Stampa dell’America’s Cup di vela (Vuitton Cup) a Napoli.
Già corrispondente della Gazzetta del Popolo di Torino e collaboratore de La Repubblica. Ha fondato con Tamas Gyarfas i mensili International Basketball e International Waterpolo. Nel 1985 il quindicinale Mill&Basket.
All’attività giornalistica abbina quella dell’insegnamento.
Dal 2002 è docente di Sport e Comunicazione presso la Facoltà di Scienze dell’Educazione Motoria presso l’Università G. D’Annunzio a Chieti.
Dal 2006 è docente di Giornalismo Sportivo presso la Facoltà di Medicina, Corso di Studio in Scienze delle Attività Motorie e Sportive, presso l’Università di Roma Tor Vergata.
Dal 2012 è coordinatore e docente del Corso di formazione universitario in Giornalismo Sportivo e Uffici Stampa.
Dal 2016 è docente di Giornalismo Sportivo presso la Facoltà di Lettere, Corso di laurea in Scienza della Comunicazione, presso l’Università di Roma Tor Vergata.
Presidente dell'Associazione dei Giornalisti Italiani di Basket (Agibasket), è responsabile per il Basketball dell'Aips (Associazione internazionale della stampa sportiva).
Fondatore e past president della SMG Latina, dirigente della SS Lazio Basket. Dal 2012 è Vice Presidente del Comitato Regionale Fip Lazio.
Tra i numerosi riconoscimenti, il Premio Teksid nel 1979, il Premio Anaib nel 1983, il Premio Ussi-Banco di Roma nel 1984, il Premio Ussi-Coni nel 1990, il Premio Reverberi nel 1997, Giornalista dell’Anno per il Basket nel 1997, il Premio Giunco nel 2004, l’Oscar alla carriera nel 2006, la Retina d’Oro nel 2007, l’Ordine al Merito della Fiba nel 2010.

Giuseppe Sciascia è considerato uno dei giornalisti di maggiore conoscenza e autorevolezza nel panorama del basket italiano. Giornalista pubblicista dal 1990, vanta diverse collaborazioni con carta stampata, testate online e televisione.
 Collaboratore del quotidiano La Prealpina, ha collaborato in passato con la rivista Superbasket e collabora oggi con una rubrica fissa con il mensile nazionale di pallacanestro Basket Magazine. Ricopre il ruolo di opinionista a Telesettelaghi, tv locale lombarda, collabora con gazzetta.it, sportando e il portale lombardiacanestro.it. Ricopre dal 2010 il delicato incarico di responsabile dell’ufficio stampa presso il comitato regionale lombardo della Federazione Italiana Pallacanestro.


Come saranno articolate le lezioni?

Durante il corso i corsisti apprenderanno le principiali nozioni dei singoli moduli attraverso lezioni frontali e avranno a disposizione slide e appunti digitali. In ogni modulo è prevista la possibilità di cimentarsi in prove di scrittura, giornalismo e comunicazione, sia singole che di gruppo. Oltre alle lezioni frontali i corsisti prenderanno parte a laboratori pratici esterni sia nel settore ufficio stampa che nel settore giornalismo.


Come faccio ad iscrivermi?

Per iscriversi al corso di formazione in giornalismo e comunicazione sarà sufficiente inviare una mail a info@adrcomunicazione.com indicando nome e cognome e manifestando la propria volontà di partecipazione e richiedendo eventuali ulteriori informazioni a riguardo.


Quanto costa il corso?

Il corso ha un costo di € 250,00 totali. L’iscrizione sarà ritenuta valida ed accettata una volta pagato l’acconto di € 100,00. Il saldo finale andrà effettuato entro e non oltre il 26/01/2019, senza il quale non sarà possibile prendere parte al corso.